RISTORANTE: Più di 300 prenotazioni senza un euro di pubblicità – CASO DI STUDIO

22 Dic RISTORANTE: Più di 300 prenotazioni senza un euro di pubblicità – CASO DI STUDIO

Hai un ristorante?
In questo articolo ti racconto come ho aiutato un cliente ad ottenere più di 300 prenotazioni senza spendere nemmeno 1€ in pubblicità, ma soprattutto come posso aiutarti a realizzare gli stessi risultati. Nel momento in cui scrivo questo articolo è il 22 Dicembre 2016 e le prenotazioni sono in crescita e probabilmente tra qualche ora saremo costretti a rifiutare le prenotazioni.

Nell’ultimo mese ho avuto tantissime chiamate da parte di ristoratori che mi chiedevano supporto per la strategia riguardante il Natale e il cenone di fine anno.Solo con alcuni ho deciso di investire il mio tempo, e sai perchè? Perchè il Natale, il cenone di fine anno, il ferragosto e qualsiasi altro giorno rosso in calendario, sono tra gli errori più grandi che un ristoratore possa fare.

Dico questo per diversi motivi che ti elenco subito, prima però tieni presente i tre motivi che spingono un ristoratore a lavorare durante queste giornate:
1 – Attrarre nuovi clienti
2 – Fidelizzare i clienti
3 – Guadagnare di più, tanto di più, diventare ricchi! 🙂

Ora che hai ben chiari i motivi che spingono un ristoratore ad investire su queste giornate, ecco gli aspetti critici di cui ti parlavo:

LA CUCINA:
> La tua cucina difficilmente sarà impeccabile. E’ risaputo che non sempre è facile gestire i tempi in queste situazioni. Capita spesso infatti che i clienti arrivino in orari diversi e quindi che la cucina si trovi a dover fermare e far ripartire diversi processi.
> Sarai costretto ad assumere personale extra con un costo maggiorato e con un’efficienza ridotta. Un aiuto cuoco, un lavapiatti o qualsiasi altro supporto che potrebbe non conoscere alla perfezione le mansioni e che quindi rallenterebbe i processi del tuo personale abituale.
> Le pietanze servite molto probabilmente non rispecchieranno al 100% ciò che davvero riusciresti ad offrire ai tuoi clienti.

LA SALA:
> Parte del tuo personale di sala avrà dei costi maggiori per via dell’extra.
> I tuoi clienti abituali potrebbero essere serviti da nuovo personale. Hai idea dell’impatto che può avere questa scelta sull’esperienza del tuo cliente abituale?
> Quanta attenzione riuscirai a dare ad ogni singolo cliente?

L’INTRATTENIMENTO:
> Investire in un buon intrattenimento è ormai la sfida di ogni Ristoratore. Hai calcolato i costi reali di questo investimento? Per esempio uno degli errori più comuni è quello di non preventivare il costo della SIAE.

Tutti questi aspetti critici se affrontati singolarmente sono facilmente risolvibili, il problema però subentra quando una struttura non è abituata ad operare ogni giorno con questa mole di lavoro.
Nelle mie analisi parto sempre dal presupposto che il 100% “non esiste”, quindi prova ad immaginare solo per un attimo che delle 300 persone sedute in sala anche solo il 5% si lamenti della CUCINA, un altro 5% della SALA e ancora un 5% del tipo di INTRATTENIMENTO.
Che impatto potrebbe avrebbe sull’immagine del tuo ristorante, sapere che 45 persone andrebbero in giro già dal giorno dopo a raccontare la loro esperienza negativa nel tuo ristorante?

Non voglio nemmeno considerare quante recensioni negative ricevono i ristoranti durante queste giornate rosse, perchè potrei scriverci un libro.

Adesso fermiamoci un momento.
Ma perchè ti sto parlando di questi aspetti critici, quando dovrei parlarti di come ottenere 300 prenotazioni senza investire un euro in pubblicità?
Perchè la parte facile del gioco è ottenerli, la parte veramente difficile invece è gestirli, e il mio compito è metterti in guardia!

Veniamo al sodo.
Cosa devi fare per ottenere prenotazioni nel tuo ristorante?

Partiamo da cosa NON DEVI FARE e capirai meglio cosa voglio dirti in questo articolo.
> Credere che il menù sia un motivo sufficiente per attrarre prenotazioni. Tutti i tuoi concorrenti cercheranno di fare come te, come puoi emergere con una lista di pietanze?
> Credere che il prezzo faccia la differenza per attrarre clienti. Così facendo parteciperai alla guerra del prezzo, e sappi che hai già perso.
> Investire in pubblicità per riempire il ristorante. Devi sapere che ci sono canali pubblicitari come Radio e Cartellonistica che ormai lavorano solo grazie a questi eventi. Pensi davverò che un cliente ti sceglierà perchè hai tappezzato la tua città di cartelloni?

Non avrai mai abbastanza forza per far cambiare idea alle persone.

Mi spiego meglio:
Nessuno sceglie un ristorante a Natale e Capodanno perchè sta facendo una buona pubblicità. Le persone in queste occasioni scelgono chi conoscono, scelgono cosa gli piace ma soprattutto scelgono il posto di cui si fidano.

A cosa mi sto riferendo esattamente?
Mi sto riferendo al potere del posizionamento.

posizionamento

Provo a spiegarmi con i tre puti che ho scritto poco fa, aggiornandoli con delle soluzioni che puoi già applicare da subito nella tua attività strategica:
> Il tuo menù è il tuo bigliettino da visita. Curalo ogni giorno e coltivalo insieme ai suggerimenti dei tuoi clienti. Li stimolerai a sceglierti ad ogni occasione.
> Scegli il tuo valore e lavora in funzione del prezzo che hai scelto. Svenderti può solo danneggiarti.
> Investi in marketing strategico, ma con cognizione. Fallo tutti i giorni e diventa un punto di riferimento nel tuo settore, così non dovrai mai più “sperare di lavorare”.

Ora che ho fatto questa lunga premessa ti spiego come ad oggi 22 Dicembre 2016 ho già ottenuto oltre 300 prenotazioni per Natale senza investire risorse in pubblicità.

PRIMO STEP:
Siamo partiti a Maggio 2016 con una strategia Social che aveva come scopo quello di posizionare il ristorante nella mente del pubblico locale di riferimento.
Dopo un’attenta analisi, abbiamo realizzato un semplice servizio fotografico per comunicare singolarmente tutte le unicità che avevamo riscontrato. Ogni comunicazione è stata oggetto di inserzioni speciali, studiate per ottenere il massimo della visibilità al minimo costo, ma soprattutto stimolare l’utenza a richiedere informazioni, ad effettuare prenotazioni e ad accedere al ristorante.

 

Abbiamo subito misurato un aumento di coperti e conseguentemente di fatturato, che ci ha permesso di continuare ad investire in pubblicità all’interno dei social. Abbiamo spalmato l’investimento in 3 mesi, un importo irrisorio che un ristorante generalmente investe per il solo per la pubblicità del cenone di fine anno

Già a Ferragosto, senza impostare nessun menù, nessuna offerta, nessuna locandina e senza dedicare minimanente budget alla pubblicità, abbiamo riscontrato un aumento del 270% nelle prenotazioni. Ciò significava che la strada era giusta e che il posizionamento nella mente del consumatore stava portando i suoi frutti.

step2

SECONDO STEP:
Abbiamo riniziato il mantenimento minimo della pubblicità nel mese di Settembre e nel mese di Ottobre, riscontrando un ulteriore aumento dei coperti giornalieri.

Il 14 dicembre abbiamo preparato sui tavoli del ristorante un piccolo flyer che spiegava le opzioni disponibili per la cena di Natale e per il Cenone di fine anno.

Ho deciso di suggerire solo i flyer da lasciare sui tavoli, perchè credo fortemente nella strategia del posizionamento.

Ricordati che io penso davvero che non è interessante rendersi appetibile per uno sconosciuto, perchè la tua più grande risorsa è un cliente soddisfatto!
Dico questo perchè il tuo cliente soddisfatto è colui che ti sceglierà a prescindere dal menù, a prescindere dal costo e a prescindere dall’intrattenimento. Ti sceglierà perchè sa già benissimo tutto ciò che sei in grado di offrirgli.

> Per aiutare i ristoratori a raggiungere traguardi importanti abbiamo deciso di codificare e raccogliere tutte le azioni di successo dei ristoranti che supportiamo e tracciare i profili di tutte le iniziative che generano risultati concreti. Tutta la mia esperienza di oltre 10 anni nel campo del marketing strategico della ristorazione, unita all’esperienza di altri formatori e consulenti che seguono i migliori ristoranti in italia, ora è a tua dispozione.

Abbiamo creato un corso di un’intera giornata in cui potrai scoprire tutto ciò che devi fare, ma soprattutto come devi fare, per migliorare le performance del tuo ristorante.

Non voglio svelarti altri dettagli, contattami subito se sei realmente interessato a saperne di più, ti spiegherò tutti i dettagli passo dopo passo.